20 MEDAGLIE OLIMPICHE DOMANI A SAVONA

Savona, 17 maggio 2022 

Un cast decisamente più stellare degli anni passati, a testimoniare la crescita esponenziale dell’evento: saranno, infatti, ben 20 le medaglie a cinque cerchi (olimpiche o paralimpiche) che i protagonisti del Meeting internazionale Città di Savona in programma domani alla Fontanassa si sono messi al collo nel corso delle loro carriere. L’11esima edizione dell’appuntamento atletico dedicato alla memoria di Giulio Ottolia, inserito nel Continental Tour Challenger di World Athletics e in programma a partire dalle ore 16:15 (diretta su Rai Sport dalle ore 16:00 alle ore 18:20), avrà l’onore di ospitare la prima volata sui 100 metri della stagione del campione olimpico Marcell Jacobs. Savona sarà nientemeno che la prima uscita dell’azzurro sulla distanza da quel leggendario 1° agosto dell’oro e del record europeo a Tokyo. Sui 100m Jacobs avrà tra gli avversari Lorenzo Patta Fausto Desalu, che con lui vinsero l’oro a cinque cerchi a Tokyo nella 4×100 (tre quarti della nostra “staffetta perfetta” sarà dunque ai blocchi della Fontanassa). Proprio nella staffetta veloce è invece approdato al bronzo a cinque cerchi il francese Jimmy Vicaut, che era il primatista europeo dei 100m fino ai Giochi e che sarà anche lui in gara a Savona.A medaglia (due bronzi) ai Giochi Olimpici in staffetta è andata ancheDaryllNeita, britannica “star” dei 100m e dei 200m del meeting: sulla distanza più breve c’è attesa pure per il derby azzurro tra Zaynab Dosso Vittoria Fontana, sul mezzo giro di pista al via anche uno dei volti più freschi dell’atletica azzurra, Dalia Kaddari. Dalla Repubblica Dominicana a Savona con un forziere di argenti olimpici: Marileidy Paulino, seconda a Tokyo sui 400m, domani correrà i 200m mentre il giro di pista sarà terreno di caccia per la connazionale Anabel Medina Ventura, seconda ai Giochi nella 4×400 mista con Paulino. Il getto del peso maschile applaudirà il rientro di un “mito” della specialità come David Storl, tedesco argento a Londra 2012 e due volte campione del mondo: in pedana tutti i tre migliori interpreti azzurri, Zane WeirNick Ponzio e (notizia dell’ultim’ora) anche Leonardo Fabbri. Sui 400m ostacoli femminili atteso lo show dell’ucraina Anna Ryzhykova, finalista olimpica a Tokyo sulla distanza ma già a medaglia a cinque cerchi con la 4×400. Il programma verrà aperto da un fantastico 100m femminile paralimpico con l’intero podio dei Giochi per la categoria T63: Ambra Sabatini (oro in Giappone), Martina Caironi (argento) e Monica Contrafatto (bronzo).Complessivamente saranno rappresentati 27 Paesi da Europa, Asia, Africa, America Centrale e Sudamerica. Il cast, allestito dal direttore del meeting Marco Mura, si è messo al collo 7 ori, 7 argenti e 6 bronzi ai Giochi e 8 ori, 11 argenti e un bronzo ai Mondiali, più 53 medaglie complessive (17 ori, 17 argenti e 19 bronzi) nei rispettivi campionati continentali, tenendo solo conto dell’attività Assoluta: cifre che rendono l’idea dello spettacolo atletico che attende la Fontanassa. Per ulteriori informazioni e per il programma orario dettagliato è disponibile il sito www.meetingsavona.com: aggiornamenti costanti sono poi disponibili sui canali social (Facebook e Instagram) del meeting.L’evento, organizzato dal Cus Savona con la collaborazione del Cus Genova, è realizzato anche grazie al contributo del Dipartimento per lo Sport – Presidenza del Consiglio dei Ministri.Con il sostegno di: Regione Liguria, Comune di Savona, Fondazione Agostino De Mari, UniGe.Main Sponsor: Noberasco, Casa della Salute, Unione Industriali Savona, Mondo, Newdec, Global Track&Field Service, BCC Pianfei, Wintecare, Italtende Del Grande, Sportissimo e Sporting.GLI ATLETI TOP AL VIA100m M: Marcell Jacobs (Ita), Jimmy Vicaut (Fra), Arthur Cissé (Civ), Mouhamadou Fall (Fra), Lorenzo Patta (Ita), Fausto  Desalu (Ita), Yupun Mudiyanselage (Sri), Chituru Ali (Ita). 100m F: Daryll Neita (Gbr), Jamile Samuel (Ola), Salomé Kora (Svi), Vittoria Fontana (Ita), Gloria Hooper (Ita), Zaynab Dosso (Ita). 100m F paralimpici: Ambra Sabatini (Ita), Martina Caironi (Ita), Monica Contrafatto (Ita). 200m M:Yancarlos Martinez (Dom), Amaury Golitin (Fra), Simon Hansen (Den). 200m F: Marileidy Paulino (Dom), Dalia Kaddari (Ita), Daryll Neita (Gbr). 400m M: Luis Ferreiro (Mex), Manuel Sanders (Ger), Brayan Lopez (Ita), Catalin Tecuceanu (Ita).  400m F: Ama Pipi (Gbr), Sokhna Lacose (Fra), Anabel Medina (Dom). 800m F: Olga Lyakhova (Ucr), Angelika Sarna (Pol), Federica Del Buono (Ita).  110m ostacoli M:Rafael Pereira (Bra), Wellington Zaza (Lbr), Hassane Fofana (Ita).  100m ostacoli F: Luca Kozak (Ung), Luminosa Bogliolo (Ita), Elisa Maria Di Lazzaro (Ita). 400m ostacoli M:Thomas Barr (Irl), Chris McAlister (Gbr), Mario Lambrughi (Ita).  400m ostacoli F: Anna Ryzhykova (Ucr), Ayomide Folorunso (Ita), Eleonora Marchiando (Ita), Linda Olivieri (Ita). Triplo F: Thea Lafond (Dmi), Ana Lucia José Tima (Dom), Dariya Derkach (Ita). Peso M: Zane Weir (Ita), Nick Ponzio (Ita), Mezud Pezer (Bih), David Storl (Ger), Leonardo Fabbri (Ita).

Scarica qua il pdf di questa press release.

FOTO Giancarlo Colombo/Meeting di Savona (edizione 2021): Marcell Jacobs in azione nella batteria con Fausto Desalu (a destra); Lorenzo Patta esulta per il successo nella finale dei 100m; Marileidy Paulino in azione nei 400m.FOTO Colombo/FIDAL: Marcell Jacobs trionfa nei 100m dei Giochi Olimpici di Tokyo.FOTO Bizzi/Comitato Italiano Paralimpico: Monica Contrafatto, Ambra Sabatini celebrano sotto la pioggia la storica tripletta di Tokyo.
FOTO libere per utilizzo editoriale con obbligo di citazione della fonte.

facebook
instagram